|

Open Fiber nasce per realizzare un’infrastruttura di rete a banda ultra larga (BUL) in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno delle abitazioni) in tutte le Regioni italiane. Per realizzare il nostro progetto abbiamo scelto un modello di business “wholesale only” (all’ingrosso) che garantisce un libero accesso a tutti gli operatori interessati, a parità di condizioni, fornendo agli utenti una vasta possibilità di scelta.

La nostra azienda è partecipata al 60% da Cassa depositi e prestiti e al 40% dal fondo di investimenti Macquarie. Puntiamo a fornire connettività ultraveloce a cittadini, istituzioni e aziende italiane, perseguendo gli obiettivi previsti dal Piano Italia 1 Giga e da EU Digital Compass. Oggi Open Fiber vanta la più vasta rete FTTH in Italia e la terza in Europa. Un’infrastruttura interamente in fibra ottica che permette di raggiungere una velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo (Gbps).

A oggi i servizi di connettività sulla rete realizzata da Open Fiber sono disponibili in 220 città di grandi e medie dimensioni e oltre 3500 piccoli comuni. Sono oltre 300 gli operatori partner che utilizzano la rete Open Fiber.